Rassegna stampa

Successo per la settantesima edizione della stagione lirica dell´ente Marialisa de Carolis

Terzonline.it

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram
Dopo i primi appuntamenti, è già successo per la stagione lirica di Sassari, organizzata dall´Ente concerti ´MariaLisa de Carolis´. In scena, prima Verdi poi Mascagni.
Si è aperta nel mese di ottobre la settantesima stagione lirica dell´Ente Concerti Marialisa de Carolis, in programma al Teatro Comunale di Sassari. Dopo il concerto sinfonico inaugurale del 24 settembre, con le musiche di Dvorak e Wagner, è stata la prima di "Falstaff", ultima opera di Giuseppe Verdi, ad inaugurare la nuova edizione di musica e cultura nel nuovo teatro cittadino. Proprio con Verdi, nel bicentenario della sua nascita. Un´opera andata in scena per la prima volta 120 anni fa a Milano, nell´ambito della stagione di Carnevale e Quaresima del Teatro alla Scala. Nel Teatro sassarese la regia è stata affidata al direttore artistico dell´Ente Concerti, Marco Spada, mentre la direzione dell´orchestra al giovane Matteo Beltrami, per la prima volta a Sassari. Oltre agli attori sul palco, è stato prezioso il contributo della corale ´Luigi Canepa´. ´Il "Falstaff" – ha spiegato Spada – rappresenta il testamento di Giuseppe Verdi che, ormai ottantenne e alla fine di una carriera gloriosa, decise di scrivere un´opera comica pescando ancora una volta da un soggetto shakespeariano´.

L´altro appuntamento, apprezzato e sostenuto anche da un pubblico numeroso ed attento, è stato quello di mercoledì 23 ottobre, con ´Cavalleria rusticana´ di Pietro Mascagni. Il melodramma in un atto del compositore livornese, andò in scena per la prima volta al Teatro Costanzi di Roma, il 17 maggio 1890. Quest´anno, nel quale ricorre il 150° anniversario della nascita del musicista, l´Ente Concerti "Marialisa de Carolis" ha voluto celebrare l´evento con ´Cavalleria rusticana´. L´allestimento sassarese è stato curato dalla Fondazione Teatro Goldoni di Livorno, in coproduzione con il Teatro del Giglio di Lucca, il Teatro Verdi di Pisa e il Teatro Comunale "L. Pavarotti" di Modena. I prossimi appuntamenti, in programma il 15 e 17 novembre, vedranno sulla scena il ´Così fan tutte´ di Wolfgang Amadeus Mozart, in un dramma giocoso in due atti di Lorenzo Da Ponte.

(Antonio Brundu)

L'opera

Falstaff

Nel bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi - e anche di Richard Wagner, onorato con un concerto sinfonico - l'Ente Concerti allestisce nel 2013 ben due opere del maestro di Busseto....

Articoli