Rassegna stampa

Al Comunale il Don Giovanni di Mozart

La Nuova Sardegna

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram

La stagione lirica del De Carolis prosegue oggi con il secondo dei tre titoli presenti nel cartellone, che com´è noto comprende anche un balletto e un concerto sinfonco-corale. Ad andare in scena questa sera al Teatro Comunale, alle 20,30 sarà il ´Don Giovanni´ di Mozart, nato dal sodalizio con Lorenzo da Ponte, che da un lato riprese alcuni motivi di una tradizione letteraria relativa al ´mito´ di Don Giovanni e dall´altro si ispirò al libretto del ´Convitato di pietra´ di Giuseppe Bertati, musicato nel 1786 da Giovanni Cazzaniga. L´opera venne eseguita per la prima volta al Teatro Nazionale di Praga il 29 ottobre del 1787 e ripresa l´anno successivo a Vienna. Oggi è giustamente considerata uno dei massimi capolavori mozartiani, una di quelle opere senza tempo che, grazie alla sublime invenzione musicale e alla raffinatezza teatrale e letteraria del libretto, continua a riscuotere i favori del pubblico. A Sassari il ´Don Giovanni´ arrivò per la prima volta durante la stagione di carnevale 1882-83, e venne diretto da Luigi Canepa. Successivamente il dramma giocoso – il cui titolo originale è ´Il dissoluto punito ossia Don Giovanni´ – è stato rappresentato soltanto un´altra volta, nel 1995, con la direzione di Elisabetta Maschio. Oggi viene riproposto in un nuovo allestimento, con la regia affidata al catalano Paco Azorìn, che firma anche l´impianto scenico, e la direzione a Gaetano D´Espinosa, già invitato negli anni passati per guidare l´orchestra del De Carolis in tre concerti sinfonici e – nel 2012 – per la direzione del ´Nabucco´. Nel ruolo del protagonista sarà Alessandro Luongo, già presente nel cast dell´Ernani del 2011; con lui Abramo Rosalen (Commendatore), il soprano messicano Gilda Fiume (Donna Anna), il tenore macedone Blagoj Nacoski (Don Ottavio, a Sassari nel 2012 in ´Roméo et Juliette´ di Gounoud), Elisabetta Farris (Donna Elvira), Roberto Accurso (Leporello, a Sassari fin dall´ ´Elisir d´amore´del 2005), Daniele Caputo (Masetto) e Vittoria Lai (Zerlina). Luca Sirigu dirigerà la Corale Canepa, mentre l´orchestra è sempre quella formata stagionalmente dal De Carolis. Del ´Don Giovanni´ è prevista una sola replica, domenica 1° ottobre alle 16,30.

(Antonio Ligios)

L'opera

Don Giovanni

Mancava da vent'anni esatti e torna a Sassari con un nuovo allestimento, Don Giovanni di Mozart. Un capolavoro, il 'dramma giocoso' detto anche Il dissoluto punito, che nella storia...

Articoli