News

Al Teatro Comunale di Sassari Roméo et Juliette di Charles Gounod

di Andrea Bazzoni

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram
Il 10 ottobre tavola rotonda di presentazione con Claudio Proietti


Sarà presentata domani al pubblico, nella sala concerti del Teatro Comunale di Sassari, la prima opera in cartellone per la stagione lirica e sinfonica 2012: Roméo e Juliette di Charles Gounod (12 ottobre ore 20,30).

Il consueto appuntamento pomeridiano che precede la prima si aprirà alle 17 per accogliere l´affezionata platea di pubblico che, ogni anno, segue la presentazione delle opere della stagione dell´Ente Concerti di Sassari.

Alla tavola rotonda, che si svolgerà al terzo piano del nuovo Teatro di viale Cappuccini, parteciperà Claudio Proietti, direttore del Conservatorio "N. Paganini" di Genova. A introdurre i lavori sarà il direttore artistico dell´Ente Concerti Marco Spada. All´incontro con il pubblico parteciperanno anche il regista della produzione, Andrea Cigni, e il direttore d´orchestra Sergio Alapont.

Alle 20 invece, le porte del Teatro Comunale si apriranno per alcune scuole della provincia di Sassari che hanno dato la loro adesione per partecipare all´Anteprima riservata agli studenti.

Roméo e Juliette verrà replicato domenica 14 ottobre alle ore 16,30.

Per informazioni: biglietteria del Teatro Comunale, viale Cappuccini – Sassari – tel. 079 91 40. 015, dal lunedì al venerdì dalle 10,30 alle 13 e dalle 17 alle 20.


La biografia di Claudio Proietti
Il pianista Claudio Proietti è nato a Roma e vive a Pisa. Ha avuto fra i suoi maestri i pianisti Luciano Cerroni e Bruno Canino, il compositore Mauro Bortolotti, i musicologi Nino Pirrotta e Fedele D´Amico.
In ambito concertistico si è esibito in tutta Italia, Europa, Africa e Sud America come solista e camerista suonando con molti celebri cantanti e strumentisti.
Ha registrato per la RAI e inciso vari dischi fra cui alcuni monografici con composizioni di Liszt, Bartók, Schoenberg.
È direttore e docente di pianoforte al Conservatorio ´Paganini´ di Genova dove insegna dal 1982. Tiene regolarmente seminari strumentali e corsi per teatri, enti e istituti universitari.
In ambito musicologico nel 1996 ha pubblicato, come coautore, una monografia dedicata al compositore Ivan Fedele (IRCAM di Parigi); nel 2006, con Renzo Boldrini, il volume Buff´Opera Cenerentola – musica da vedere teatro da ascoltare (Titivillus); nel 2007 Il Mikrokosmos di Béla Bartók – Analisi, interpretazioni, indicazioni didattiche ed esecuzione integrale che contiene in due cd allegati la sua registrazione integrale dell´opera (Edizioni ETS). Per le Edizioni Suvini Zerboni è uscito nel 2012 un nuovo e assai più ampio volume dedicato all´opera di Ivan Fedele. Collabora frequentemente con l´emittente radiofonica Rete Toscana Classica.
Si occupa inoltre di progettare, organizzare e gestire attività artistiche, didattiche e formative. In tale veste è stato responsabile di questo settore dal 1997 al 2010 nella Fondazione Teatro di Pisa per cui è stato anche coordinatore fin dalla nascita del progetto Opera Studio. Ha ricoperto anche gli incarichi di Direttore Musicale di CittàLirica Orchestra e coro e di Direttore Artistico del Teatro di Pisa.

L'opera

Roméo et Juliette

Il Romeo et Juliette del 2012 è passato alla storia dell'Ente Concerti De Carolis e di Sassari: il 12 ottobre 2012 è stata, infatti, la prima opera ad essere proposta al pubblico...

Articoli