Rassegna stampa

Stagione lirica per aprire il nuovo teatro comunale

L´Unione Sarda

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram
Sassari

Gli immortali Romeo e Giulietta di Shakespeare fanno da padrini al battesimo della lirica nel Nuovo Teatro Comunale di Sassari. Si apre stasera alle 20.30 la 69esima stagione organizzata dall´ente Marialisa De Carolis. Alla consueta ansia artistica da debutto, si aggiunge quella del trasferimento dal collaudato Teatro Verdi alla struttura di Cappuccini, nata trent´anni fa su un progetto faraonico e realizzata dopo molte traversie non solo economiche. Nel 2007 un incendio rimasto misterioso bloccò i lavori per 18 mesi e danneggiò l´impiantistica. L´opera odierna rappresenta un test severo per la funzionalità del Nuovo Teatro Comunale. Nel caso della lirica è importante avere un´ottima visibilità della scena da qualsiasi poltroncina (i 1.400 posti ad esempio non sono tutti utilizzabili) e l´acustica deve essere al servizio non solo dell´orchestra (quella del De Carolis sarà diretta dallo spagnolo Sergio Alapont) ma anche dei cantanti. Il cast scelto dal regista Andrea Cigni per "Romeo et Juliette" è internazionale: nel ruolo dei due protagonisti il soprano turco Burcu Uyar e il tenore francese Jean François Borras che ha sostituito l´indisposto Giuseppe Gipali (albanese); in quello di Tebaldo il tenore macedone Blagoj Nacoski. Gli altri interpreti: Alessandra Palomba, Andrea Giovannini, Francesco Verna, Gianluca Margheri, Lucio Mauti, Dario Russo, Enrico Turco e Antonio Barbagallo. C´è spazio pure per i sardi: il mezzosoprano portotorrese Laura Rotili è Gertrude, la balia di Giulietta, in scena pure il Coro polifonico "Santa Cecilia" di Sassari diretto da Gabriele Verdinelli.
(g. m.)

L'opera

Roméo et Juliette

Il Romeo et Juliette del 2012 è passato alla storia dell'Ente Concerti De Carolis e di Sassari: il 12 ottobre 2012 è stata, infatti, la prima opera ad essere proposta al pubblico...

Articoli