Rassegna stampa

Sassari, cast di giovani per Mozart

L´Unione Sarda

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram
Oggi ´Le nozze di Figaro´

Cinquanta sfumature del genio. Ecco il Mozart maturo, che dà spessore drammatico ai personaggi dell´opera buffa, che irrora di leggerezza i sentimenti umani e miscela gli stili, dal lirico al sinfonico, passando per il patetico. Il capolavoro ´Le nozze di Figaro´ ritorna a Sassari dopo 15 anni. Lo accoglie oggi il Nuovo Teatro Comunale (ore 20,30) dove è stata trasferita la stagione organizzata dall´ente Marialisa De Carolis. Dopo registi del calibro di Marco Visconti e Daniele Abbado, tocca a Marco Spada, che è anche direttore artistico dell´ente, misurarsi con l´opera tratta dalla commedia di Beaumarchais su libretto di Lorenzo Da Ponte, che inaugurò la splendida collaborazione con Mozart.
Andata in scena per la prima volta al Burgtheater di Vienna il primo maggio 1786, ´Le nozze di Figaro´ ottenne un grandissimo successo. La vicenda è quasi il seguito del ´Barbiere di Siviglia´, ma questa volta non ci sono personaggi veramente egemoni e Mozart lo sottolinea dando una leggera prevalenza ai pezzi d´insieme, piuttosto che ai pezzi solistici come era in uso.
L´allestimento del De Carolis (co-produzione con la Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova) si avvale di un cast giovane che propone diversi debutti. Come quelli del baritono Vittorio Prato (Conte di Almaviva) e del soprano delle Canarie Davinia Rodriguez (Contessa di Almaviva). Esordio sassarese ma anche rarità per i palcoscenici italiani è la presenza del sopranista australiano David Hansen (Cherubino) al posto della tradizionale voce di mezzosoprano. Hansen è già star a livello internazionale nel mondo dell´opera barocca e vanta un contratto con la Sony. Già noti al pubblico sassarese il basso Simone Del Savio (Figaro) e i soprani Gabriella Costa (Susanna) ed Elisabetta Farris (Marcellina). Completano il cast Lucio Mauti, Andrea Giovannini, Vittoria Lai e Carmine Monaco. L´orchestra è diretta da Giancarlo De Lorenzo, la corale Canepa da Luca Sirigu. Scene di Tommaso Lagattolla.

L'opera

Le nozze di Figaro

Una delle più gustose opere buffe del genio di Salisburgo, Le nozze di Figaro (1786), tratta da Le mariage de Figaro di Beaumarchais, ritorna a Sassari dopo 16 anni. È la prima delle...

Articoli