News

Cordoglio per la morte di Gae Aulenti

di Andrea Bazzoni

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram
La figlia, Giovanna Buzzi, ha firmato i costumi de ´Le nozze di Figaro´, in programma domani e domenica al Teatro Comunale di Sassari.


[quote]Ci uniamo profondamente al dolore di Giovanna Buzzi per la scomparsa della madre, Gae Aulenti, con il rimpianto di non averla a Sassari per la prima de ´Le nozze di Figaro´ di cui ha firmato i costumi[/quote]. Sono le parole del direttore artistico dell´Ente Concerti di Sassari, Marco Spada, alla notizia della scomparsa dell´architetto e designer Gae Aulenti.

Marco Spada è anche regista della produzione ´Le nozze di Figaro´ che domani, 2 novembre, andrà in scena al Teatro Comunale di viale Cappuccini.

Giovanna Buzzi, che domani non sarà presente a Sassari, ha firmato e creato i costumi che debutteranno per ´Le nozze di Figaro´ di Wolfgang Amadeus Mozart, la seconda opera in programma nel cartellone dell´Ente Concerti di Sassari.


Giovanna Buzzi
Inizia l´attività di costumista al Laboratorio Teatrale di Prato diretto da Luca Ronconi. A Roma comincia a lavorare nella Sartoria Teatrale di Umberto Tirelli e, in seguito, diventa assistente di Pier Luigi Pizzi. Debutta con Luca Ronconi, nel 1986, firmando i costumi per La Serva Amorosa di Goldoni con Anna Maria Guarnieri; nel 1988 per La Fiaba dello Zar Saltan di Rimskij-Korsakov alla Scala di Milano; nel 1990 per Ricciardo e Zoraide al Rossini Opera Festival che vince il Premio Abbiati per i migliori costumi di quell´anno; e nel 1994 per Elektra di Strauss alla Scala. Sempre con Ronconi, con le scene di Gae Aulenti e direzione di Daniele Gatti, realizza i costumi de Il barbiere di Siviglia per l´edizione 2005 del Rossini Opera Festival, ripresa al Teatro Comunale di Bologna nel 2006. Per il Rossini Opera Festival lavora anche a Moise et Pharaon con la regia di Graham Vick. Lavora nel teatro di prosa con Federico Tiezzi. Sempre con Tiezzi realizza, per quanto riguarda la lirica, i costumi di Madama Butterfly, Trovatore, I Cavalieri di Ekebu´, fino ai più recenti: Iris, Carmen, Andrea Chenier, Norma, La Vedova Allegra, Simon Boccanegra e Lo stesso mare di Vacchi. Di recente per il Teatro San Carlo realizza Pagliacci con la regia di Daniele Finzi Pasca, mentre nel 1994 realizza i costumi per Il Mondo della Luna di Haydn, nel 2005 quelli per Die Walkure con i quali vince il premio Abbiati edizione 2004/2005. Nel 2006-2007 inaugura la stagione del San Carlo con Parsifal. Nel febbraio 2006 realizza più di duemila costumi sul tema del circo e del carnevale per lo spettacolo di chiusura delle Olimpiadi invernali di Torino, con la regia di Daniele Finzi Pasca. Con lo stesso regista debutta nel gennaio 2010 con Donka spettacolo realizzato per il Festival Cechov di Mosca e nel 2011 con Aida e Requiem per il Teatro Marijnski di San Pietroburgo.

L'opera

Le nozze di Figaro

Una delle più gustose opere buffe del genio di Salisburgo, Le nozze di Figaro (1786), tratta da Le mariage de Figaro di Beaumarchais, ritorna a Sassari dopo 16 anni. È la prima delle...

Articoli