Rassegna stampa

Traviata degli specchi Nell´anima di Violetta

L´Unione Sarda

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram
LIRICA. Stasera in scena al Comunale di Sassari
Un allestimento storico e noto in tutto il mondo, che per la Sardegna ha un ulteriore significato: la cosiddetta ´Traviata degli specchi´ esordì nel 1992 con il soprano cagliaritano Giusy Devinu allo Sferisterio di Macerata. Insieme ad un altro mito della lirica: Renato Bruson. Stasera al Comunale di Sassari (ore 20.30) gli spettatori potranno ammirare le scene con specchi create dal geniale boemo Josef Svoboda e la regia del tedesco Henning Brockhaus, per anni al fianco di Giorgio Strehler. Un allestimento ancora oggi innovativo per la celebre opera verdiana, che festeggia la doppia ricorrenza: duecentenario della nascita del compositore e centosessantesimo anno dalla prima nel Teatro La Fenice di Venezia del melodramma in tre atti che il librettista Francesco Maria Piave trasse dalla celeberrima pièce teatrale di Alexandre Dumas (figlio) ´La signora delle camelie´.
&lquote;Questo allestimento ha un suo linguaggio simbolico&rquote;, spiega il regista, &lquote;qui usiamo immagini e ambienti che vengono dal linguaggio dei nostri sogni, che ognuno di noi si crea, ed è carico di emozioni&rquote;.

A dirigere l´orchestra dell´Ente concerti de Carolis nell´ultimo appuntamento della stagione, ritorna Francesco Lanzillotta. Violetta è Francesca Dotto. Alfredo è Alessandro Scotto di Luzio.

( g.m. )

L'opera

La traviata

La traviata, opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, è basata su La signora delle camelie, opera teatrale di Alexandre Dumas (figlio), che lo stesso autore...

Articoli