News

Dal 3 giugno i nuovi abbonamenti

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram
copia-di-img-2317Parte lunedì 3 giugno la seconda fase della campagna abbonamenti per la Stagione lirica 2019 dell’Ente Concerti “Marialisa de Carolis” di Sassari. Concluse le conferme dei vecchi abbonati, dalla prossima settimana sarà possibile assicurarsi un posto per l’intera Stagione, che comprende quattro opere e il concerto lirico-sinfonico con il tenore Francesco Demuro. Per acquistare i nuovi abbonamenti sarà necessario recarsi negli uffici dell’Ente Concerti, in viale Umberto 72 a Sassari, aperti al pubblico dal lunedì al venerdì esclusivamente al mattino dalle 10 alle 13. Per informazioni è possibile chiamare al numero 079232468 oppure scrivere alla mail enteconcertidecarolis@enteconcerti.191.it. Attivi anche il sito internet enteconcertidecarolis.it e la pagina Facebook.com/EnteConcertiMDeCarolis. La Stagione 2019, dal 27 settembre al 15 dicembre al Teatro Comunale di Sassari, prevede quattro titoli (l’anno scorso erano stati tre più un atto unico) e il concerto conclusivo. Ad aprire la Stagione sarà un’opera mai eseguita in Sardegna, Il cappello di paglia di Firenze (“prima” il 27 settembre, replica il 29) del compositore milanese Nino Rota, nel quarantesimo anniversario della scomparsa. Il 18 e 20 ottobre il secondo appuntamento stagionale sarà con Pagliacci, a un secolo esatto dalla morte dell’autore, Ruggero Leoncavallo. La Cenerentola (o La bontà in trionfo) di Gioachino Rossini, è in programma l’8 e 10 novembre, mentre Il Trovatore di Giuseppe Verdi è in calendario per il 6 e 8 dicembre. Gran finale il 13, 14 e 15 dicembre con il tenore Francesco Demuro, originario di Porto Torres e oggi stella della lirica mondiale, protagonista del concerto lirico-sinfonico insieme all’Orchestra dell’Ente Concerti.

In programma

Il Trovatore

Dopo il celebrato Rigoletto del 2018, trasmesso con grande successo da Sky Classica e inciso su dvd, per il 2019 l’Ente Concerti propone un altro capitolo della trilogia popolare di Giuseppe Verdi:...

Articoli