Cavalleria Rusticana

Melodramma in un atto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci

1953

Facebook Twitter Posta elettronica WhatsApp Telegram
La più celebre delle 16 opere scritte da Pietro Mascagni (1890) nacque per un concorso per giovani musicisti dell'editore Sonzogno, che avrebbe selezionato tre opere di un atto unico da rappresentare al Teatro Costanzi di Roma. L'allora 27enne Mascagni seppe della gara soltanto due mesi prima della scadenza e, con l'aiuto degli amici librettisti Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci, riuscì a completare il lavoro e a inviarlo l'ultimo giorno utile. Spesso viene proposta in abbinata con Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, e così avvenne anche nella Stagione lirica del 1953 a Sassari, in cui si distinse l'ottima Santuzza di Maria Caniglia. In città l'opera era arrivate per la prima volta al Politeama nel 1892, appena due anni dopo la prima assoluta.

Lingua

Italiano

Personaggi e interpreti

Maria Caniglia
Giorgio Kokolios Bardi
Fernanda Valentini
Anna Di Stasio
Maria Teresa Bertasi

Direttore d'orchestra

Pasquale Rispoli

Maestro del coro

Vittorio Barbieri

2019

Stagione Lirica

Il programma della Stagione Lirica e Sinfonica 2019 di Sassari curata dall'Ente Concerti Marialisa de Carolis.
Il maggior evento culturale della città, da 76 anni.

Archivio delle opere Botteghino